top of page

I Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza oggi e sempre


Voglio un mondo diritto per tutti i bambini, non dico perfetto ma meno distratto. Voglio un mondo d’affetto per tutti i bambini, amici e berretti abbraccio e sgambetti. Voglio un mondo benfatto per tutti i bambini, pedoni protetti e prati e campetti”. Queste le strofe di una bellissima canzone per l’infanzia. Oggi si celebra la giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e della Adolescenza.

Voglio un mondo diritto per tutti, meno caotico meno disattento, meno superficiale, che sia attento alle emozioni, ai loro sentimenti, alla intelligenza emotiva dei bambini e ragazzi. Dopo anni di pandemia, di chiusure in casa, di solitudine; oggi riaprirsi agli altri non è così facile. Non è stato facile per tutta l’infanzia e l’adolescenza in ogni epoca storica ma quando si è scossi alle fondamenta della propria quotidianità e normalità, lo è ancora di più.

Voglio un mondo diritto per tutti, non solo ogni ma ogni giorno dell’anno. Non solo a scuola, in famiglia, ma in tutti i luoghi in cui ci sono bambini e ragazzi. Voglio che ci sia attenzione al benessere mentale che ci sia attenzione alla loro essenza e non che siano identificati con un fare spasmodico. Voglio un mondo diritto che sia attento a non riempire le loro giornate ma che conceda tempi di riposo e svago scelto e non imposto. Vorrei qualcosa di utopico ma non smetto di crederci agire, sentire, pensare, emozionarmi, prendendo per mano chi incontro sul mio cammino!

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page