Essere …Fratelli e Sorelle


I fratelli sono per tutta la vita!

Ci unisce un legame di sangue ma questo non basta perché ci sia un rapporto indistruttibile, non li scegliamo, li troviamo accanto a noi, sono con noi da sempre e per sempre!

Può essere il legame peggiore della nostra esistenza, una zavorra insostenibile, un cruccio continuo, incomprensioni e distanze perenni, lotte intestine per soldi e proprietà comuni.

Come può essere un legame meraviglioso per tutta la vita. Da piccoli ci si confronta, anche litigando, ma ci si imita, il tempo trascorso insieme diventa il pilastro indistruttibile della vita futura.

Alcuni fratelli vivono infanzie tranquille senza nubi, senza terremoti, il tempo scorre linearmente.

Altri, invece, infanzie difficili il clima in famiglia non è sereno, una nube tossica incombe perennemente sulla casa, ogni piccola cosa diventa la miccia per lo scoppio di litigi tra i genitori.

Si sta sempre in allerta cercando di non creare motivi per crolli e scoppi, si cammina in casa in punta di piedi anche se elementi irrisori sono quelli che innescano le esplosioni più forti che radono al suolo la tranquillità familiare.

La notte è il momento peggiore perché alle parole udite ed urlate non ci si può sottrarre, non basta un cuscino sulla testa, un orecchio rimane teso con il terrore che accada qualcosa di irreparabile.

Questo entra nel cuore e lo scuote.

È in tali momenti che la presenza di un fratello o di una sorella può diventare salvifica.

Ci si sostiene vicendevolmente, ci si rassicura.

I figli vestono i panni della mediazione tra i genitori, ma questo ruolo può fallire; quando si possono indossare gli abiti infantili ci si accosta ai fratelli in una silenziosa ed intensa presenza.

Durante i litigi notturni, ci si sente congelati dentro il letto, non si riesce a fare nessun movimento.

Ma non si è soli, si è insieme ai fratelli o le sorelle ed in una dimensione protettiva, istintiva e salvifica: si gioca, come sanno fare i bambini, inventando realtà colmanti il dolore che si vive in quel momento.

Fratelli e sorelle che vivono infanzie unite ed intense diventano adulti che hanno un legame di anime che si ritrovano e riconoscono in un attimo!!!

Sono i legami degli adulti sopravvissuti all’infanzia, forti e felici di tutto quello che sono diventati, di tutto ciò che hanno costruito.

Diventano adulti consapevoli e grati a se stessi, all’altro ed alla vita perché da piccoli si sono salvati…

34 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti