top of page

Goblin mode: è un piacere essere impresentabili?


Ho letto un articolo in rete su worldy.it sul goblin mode. Quindi ho deciso di approfondire per farmi una idea. Questa espressione indica il piacere di essere sciatti, trasandati, impresentabili. Sembra che il trend stia diventando virale sui social, tanto da eleggerla come una delle parole dell’anno 2022, un modo per abbandonare le modalità e norme imposte dalla società legate alla parvenza. Chiudersi in casa, in pigiama o in tuta, senza pettinarsi, lavarsi, profumarsi. Viene decantato non come una modalità pigra ma come uno stile di vita per distaccarsi dal mondo, come possibilità per dimenticare i problemi che incombono nella vita di tutti.
I goblin, nella letteratura nordica, sono creature dall’aspetto deformato, che vivono senza seguire le regole della società. Diventati ancora più conosciuti con il romanzo “Il Signore degli Anelli” di Tolkien, oggi sono l’icona della tendenza al disinteresse verso l’outfit, verso l’attenzione alla estetica.
C’è chi pensa che il bisogno di stare chiusi sia una abitudine consolidata con la pandemia. Personalmente, da quel che osservo intorno a me, a parte casi patologici, le persone si organizzano e fanno di tutto per non trascorrere troppo tempo chiusi dentro casa, proprio perché lo siamo stati per lungo tempo. Oggi viviamo la libertà di poter stare in casa perché lo decidiamo e non perché ne siamo costretti. Un nuovo vissuto emotivo, cognitivo non scontato e non banale!
Sarà un piacere essere impresentabili? Personalmente penso sia un piacere essere presentabili a noi stessi e poi agli altri.
Vivere una giornata, un week, un periodo in modalità vacanziera, lo trovo salutare, riposarsi non è sconfinare nell’ozio.
Rispetto alla cura di se stessi ritengo che ci si lavi per se’, perché ci fa piacere e diamo attenzioni al nostro corpo, non per gli altri.
Gli abiti comodi ed il seguire la moda, solo quando ci piace un capo di abbigliamento, vuol dire non seguire il trend perché lo seguono tutti ma perché rispecchia quel che siamo e come ci sentiamo!
Quindi se serve un termine come goblin mode per sentirsi autorizzati ( ma lavati) a riposare e gustarsi il momento, ben venga questo nuovo trend, basta che non diventi una moda che condiziona, ma una scelta che continua a farci sentire liberi!!

36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


Post: Blog2_Post
bottom of page