top of page

Chi è la mamma?




Oggi è la festa della mamma, per chi non lo sapesse, si festeggia la seconda domenica di Maggio.

Se chiedessimo ai bambini chi sia la mamma ci direbbero che è colei che li coccola, gioca con loro, gli prepara cibi buoni, è profumata, bellissima ed ogni tanto, quando loro non si comporta bene, si arrabbia. Tutto questo cosa significa? Che per un bambino, per una bambina, la mamma è protezione, un luogo sicuro, è colei che dona amore. Come lei c’è solo Lei! Poi si cresce, i nostri figli diventano ragazzi  ed allora la mamma è colei che aiuta nei compiti, che risolve i problemi; ma che a volte li tratta ancora da piccoli  mentre loro si sentono grandi e non sono contenti di essere trattati così! Quando si diventa grandi si cambia prospettiva, colei che era così forte, instancabile, coraggiosa, diventa, all’improvviso minuta, fragile, delicata, il suo incedere non è più energico ma lento e fa tanta tenerezza. Così viene vista la mamma nel trascorrere del tempo.

La prospettiva della mamma quale è?

Essere madre è il dono più grande che una donna possa avere l’onore di vivere! Essere madre vuole dire prendersi cura, amare senza riserve ma, il nostro compito fallisce se non riusciamo a rendere i nostri figli autonomi, competenti e liberi di vivere la loro vita! Li abbiamo sognati a lungo; quando sono nati, siamo nate come madri, gli abbiamo dato la vita e loro a noi. Li abbiamo nutriti, coccolati, sfiorati ed accarezzati. Ci siamo perse nei loro occhi, emozionate osservandoli dormire. Il tempo passa, velocemente, diventano grandi e ce ne accorgiamo quando cominciamo a sentire la nostalgia del loro profumo, della pelle morbida e setosa, della risata infantile. Ogni loro età è ricca di novità, traguardi raggiunti, relazioni intessute, gioie delle quali siamo entusiasti, non per noi, ma per loro. Quando soffrono dobbiamo ricordarci di non sostituirci a loro, non è facile, perché la nostra maggiore esperienza ci porta a pensare che un suggerimento li potrebbe liberare dal disagio, per poi capire che, se anche dicessimo le cose più giuste e migliori, loro dovranno tastare il terreno con i loro piedi. Quanto impariamo da loro! I figli sono il mix della versione evoluta dei genitori! Ma essere madre vuol dire anche prendersi cura dell’altro essere umano, averne tenerezza, compassione, cura durante il corso della vita.

Auguri a tutte le donne che si sentono madri!

50 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


Post: Blog2_Post
bottom of page